HClinic, Physical & Dental Health.
HClinic, Physical & Dental Health.

Mal di schiena: rimedi naturali e trattamenti medici

Il mal di schiena rientra tra i disturbi più comuni e colpisce sia uomini, che donne di qualunque età. Se in alcuni casi non provoca gravi complicanze e si risolve nell’arco di pochi giorni, in altri può rivelarsi debilitante e fastidioso, oltre che duraturo e persistente.

Generalmente, il mal di schiena interessa soprattutto la zona lombare, ovvero la parte del dorso sulla quale si concentra il maggior peso del corpo e di eventuali carichi al momento del loro sollevamento. Può manifestarsi in vari modi: può essere un fastidio sordo, un dolore lancinante alternato a momenti di remissione, oppure simile a una sensazione di bruciore.

Nella maggior parte dei casi, il mal di schiena è una conseguenza dei problemi di natura muscolare, ma possono influire anche ansia, stress e abitudini di vita scorrette quali sovrappeso, sedentarietà postura scorretta, materasso inadeguato, sollevamento pesi errato e tanti altri fattori quotidiani.

Cosa fare in caso di mal di schiena

Per poter trattare al meglio il mal di schiena, risalendo all’origine del problema e risolverlo definitivamente, è sempre opportuno confrontarsi con il proprio medico di fiducia e, se necessario, effettuare controlli specialistici a livello ortopedico.

Tendenzialmente, è possibile seguire alcuni pratici consigli da mettere in pratica durante la giornata:

  • diminuire i carichi che gravano sulla schiena;
  • evitare alla schiena traumi e movimenti bruschi;
  • praticare sport e attività fisica con regolarità, lavorando soprattutto su tonificazione e allungamento;
  • mantenersi in forma;
  • migliorare il tono e l’elasticità muscolare;
  • perdere i chili in eccesso;
  • applicare impacchi caldi per alleviare il dolore;
  • evitare sbalzi termici, colpi di freddo e correnti d’aria;
  • sottoporsi a massaggi e manipolazioni decontratturanti per mano di personale esperto.

Nel caso in cui il mal di schiena derivi dal colpo della strega, è bene assumere una posizione antalgica (cioè la stessa durante la quale è avvenuto il trauma) in modo da attenuare il dolore. Inoltre, è consigliato riposo assoluto tra le 12 e le 48 ore.

Mal di schiena e alimentazione

Anche i cibi ingeriti possono aiutare nel contrastare il mal di schiena, soprattutto se contengono elementi utili ad alleviare il dolore. I più indicati sono:

  • alimenti ricchi di calcio e fosforo, che influiscono positivamente sulla salute del rachide;
  • frutta e verdura ricche di magnesio, che prevengono il mal di schiena causato dall’artrosi;
  • brodi, bolliti e trippe, ricchi di collagene, in grado di contrastare il dolore dipendente da artrosi;
  • soia, ad alto contenuto di fitoestrogeni, un rimedio naturale per le donne in menopausa che soffrono di mal di schiena;
  • pesce, crostacei, tofu, mandorle, noci, olio di semi di lino e tutti gli alimenti ricchi di omega3 e omega6, indicati per il mal di schiena derivante da spondilite anchilosante.
come alleviare mal di schiena

L’alimentazione, insieme a un corretto stile di vita e a eventuali trattamenti medici si rivelerà sicuramente utile per ripristinare lo stato di salute iniziale.

Rimedi naturali per il mal di schiena

Non solo i cibi, ma anche diversi ingredienti naturali possono aiutare a combattere il mal di schiena e, soprattutto, attenuare i fastidi. In molti preferiscono optare per l’applicazione di creme, pomate o impacchi omeopatici, quindi si possono valutare:

  • peperoncino, dalle proprietà analgesiche, antibatteriche e rubefacenti;
  • canfora, rubefacente;
  • arnica, dall’azione antinfiammatoria, antireumatica, revulsiva e analgesica.

Se il mal di schiena è accentuato da stress e tensione muscolare, possono essere utili tisane rilassanti e ansiolitiche a base di:

  • camomilla, ansiolitica e sedativa;
  • valeriana, ipnotica, anticonvulsiva, sedativa;
  • escolzia, sedativa, ipno-inducente, analgesica, rilassante, antinevralgica e spasmolitica;
  • tiglio, rilassante e ansiolitico;
  • zinco, perfetto contro lo stress.

Mal di schiena e trattamenti medici

In presenza di un mal di schiena persistente e duraturo, il medico può consigliare di effettuare eventuali accertamenti specialistici, ai quali potrebbero seguire veri e propri trattamenti terapeutici mirati a risolvere il problema all’origine. Tra questi rientrano:

Nel peggiore dei casi (ad esempio, in presenza di un’ernia al disco) sarà opportuno effettuare un intervento chirurgico.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on print
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *