HClinic, Physical & Dental Health.
HClinic, Physical & Dental Health.

Consigli e rimedi per la gengivite

La gengivite consiste in un’infiammazione superficiale delle gengive che può comportare arrossamento, gonfiore, alitosi e sanguinamento gengivale. Generalmente, la causa scatenante risiede in una cattiva igiene orale che, a lungo andare, porta all’accumulo di placca su denti e gengive favorendo la proliferazione di batteri e altri patogeni.

Al contempo, altri fattori contribuiscono all’insorgere della gengivite, come deficit vitaminico, abuso di alcool, diabete, gravidanza e assunzione prolungata di corticosteroidi e antidepressivi.

Se non trattata tempestivamente, una semplice gengivite può peggiorare in piorrea/parodontite, retrazioni e tasche gengivale fino alla completa caduta dei denti. Per fortuna, è possibile evitare che questo accada adottando degli accorgimenti quotidiani adeguati e ricorrendo a semplici rimedi naturali.

Cosa fare in caso di gengivite

Per iniziare, ecco una serie di buone abitudini che può sicuramente aiutare sia a prevenire l’insorgenza della gengivite, sia ad alleviare i fastidi dopo la sua comparsa:

  • pulire i denti con spazzolino e dentifricio subito dopo ogni pasto e almeno 3 volte al giorno in modo da evitare l’accumulo di batteri nel cavo orale;
  • effettuare una visita odontoiatrica almeno 1 volta all’anno;
  • utilizzare uno spazzolino con setole morbide per non irritare ulteriormente gengive già gonfie e/o infiammate;
  • utilizzare il filo interdentale almeno 1 volta al giorno;
  • utilizzare un collutorio con azione antisettica e disinfettante per alleviare dolore e bruciore;
  • spazzolare i denti per almeno 2 minuti;
  • massaggiare le gengive con i polpastrelli per diminuire dolore, bruciore e/o prurito;
  • limitare lo stress;
  • ridurre i contatti con sostanze tossiche e/o irritanti;
  • effettuare degli sciacqui con acqua e perossido di idrogeno, cioè acqua ossigenata, dalle proprietà antibatteriche;
  • aumentare l’apporto di calcio, se necessario.
corretta-igiene-orale-gengivite

Gengivite e alimentazione

Nella prevenzione e nella cura della gengivite gioca un ruolo rilevante anche l’alimentazione che, da una parte, deve fornire all’organismo i nutrienti necessari per evitare infiammazioni e, dall’altra, deve limitare ulteriori cause di arrossamenti e bruciori.

Ecco una lista dei cibi ammessi:

  • frutta e verdura, entrambe ricche di antiossidanti, vitamina C ed E;
  • latticini e alimenti ricchi di calcio;
  • yogurt con fermenti lattici vivi.

Al contempo, è meglio evitare questi alimenti:

  • fritture e alimenti grassi di difficile digestione;
  • cibi ricchi di zuccheri come marmellata, miele e caramelle gommose;
  • bevande zuccherate e gassate;
  • cibi croccanti.

8 rimedi naturali per la gengivite

Rivedere le abitudini relative all’igiene orale e fare attenzione all’alimentazione sono ottimi passi avanti nella prevenzione della gengivite; ma nel momento in cui dovesse comunque presentarsi, come è possibile alleviare il fastidio immediato? Sicuramente, gli 8 rimedi naturali di seguito si rivelano sempre molto efficaci:

  1. aloe vera: dalle proprietà curative e antinfiammatorie, è indicata per alleviare dolore, bruciore e irritazione tipici delle gengive infiammate. Si può usare sia il gel per effettuare un massaggio, sia un dentifricio a base di aloe vera;
  2. malva: utilissima in presenza di gengive gonfie e infiammate, si può utilizzare come ingrediente principale per un infuso con il quale effettuare degli sciacqui durante la giornata;
  3. oil pulling: questa tecnica consiste nel versare in bocca 1 cucchiaino di olio di sesamo o di cocco facendolo passare tra denti, lingua e gengive, in modo da raccogliere tossine e batteri ed espellerli facilmente;
  4. acqua e sale: attraverso i minerali contenuti al suo interno, il sale ha un’azione disinfiammante e antidolorifica, oltre anche antinfiammatoria. Basta aggiungerne un pizzico in un bicchiere di acqua calda ed effettuare degli sciacqui;
  5. mirra: la tintura di mirra è un ottimo rimedio per gengivite e piorrea. Si deve mescolare qualche goccia in acqua tiepida e procedere con degli sciacqui per ottenere un risultato immediato;
  6. limone: il succo di limone, dalle proprietà antinfiammatorie e disinfettanti, è perfetto per trattare gengive gonfie e irritate. Si può applicare puro oppure diluito con acqua;
  7. curcuma: si tratta di una spezia dall’azione antinfiammatoria, molto valida per curare la gengivite. Basta mescolarla con un po’ d’acqua per ottenere un composto da applicare sulle gengive, lasciare in posa qualche minuto e poi risciacquare;
  8. camomilla: è possibile ottenere sollievo anche con la camomilla, con la quale preparare un infuso da utilizzare per effettuare degli sciacqui nell’arco della giornata.

Cure farmacologiche per la gengivite

Infine, nel caso in cui le abitudini quotidiane e i rimedi naturali non dovessero funzionare, si può sempre ricorrere a cure farmacologiche mirate e, soprattutto, definite dal proprio odontoiatra. I farmaci più indicati in tal senso sono:

  • FANS, farmaci antinfiammatori non steroidei, come ibuprofene, acido acetilsalicilico e naproxene;
  • farmaci corticosteroidi ad applicazione topica, come l’idrocortisone;
  • farmaci disinfettanti e antibatterici come la clorexidina.
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
Print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.